Cibo Buono…

Volevo segnalarVi, un sito internet, ma anche la pagina facebook di Litteitaly .

Perché proprio questo sito?

Ve lo dico subito: chi ha creato questo commercio on line e non, è una ragazza di Biella che vive da ormai una decina di anni in Costa Azzurra ed ama il “cibo buono“, va regolarmente in Italia a fare spesa e in uno dei suoi viaggi ha deciso di intraprendere questa nuova avventura andando di persona a cercare i singoli prodotti, controllando dalla raccolta alla produzione e confezionamento del prodotto, fino alla vendita finale, senza dimenticare di assaggiare tutto e scartare quello che a parer suo non era indicato oppure che non piaceva.

Mentre ero in Francia ho avuto il piacere di fare la Sua conoscenza e abbiamo passato dei bei pomeriggi insieme, oltre ad aver assaggiato alcune sue specialità, altre invece le conosco da sempre, quindi vi posso assicurare sulla Sua etica morale.

Ovviamente noi qui in Marocco abbiamo qualche difficoltà a farci pervenire le prelibatezze, anche se nel mese di Dicembre i pacchi Natalizi si sa si possono ricevere.

Chi invece è in giro per l ‘Europa e non,  ecco un indirizzo con del cibo di qualità italiano.

15326172_239198669826230_8412145415313249897_o

foto di littleitaly-shop.com

 

Nice…Nizza…

IMG_2260

Nice, la città dove da 20 anni ci passo parte dell’estate e alcuni giorni in inverno…

Nice, dove abbiamo medici e punti di riferimento…

Nice, dove ci sono ristoranti e locali di ogni tipo…

Nice, dove puoi trovare studenti e turisti di ogni nazionalità…

Nice, dove per pure caso quest’anno (bac della figlia, trasloco, lavoro) nessuno della Famiglia si trovava sul posto, perché si chiunque di noi sarebbe stato sulla Prom per vedere i fuochi d’artificio… (come ogni anno…)…

Nice, dove mia figlia andrà a studiare…

Nice ❤

IMG_1302

La voglio così…

Non con le brutte immagini che si sono viste in TV …

#nissalabella

 

 

Tornati…

Siamo appena rientrati da 15 giorni divisi tra Italia e Francia.

Il motivo del nostro viaggio?

Il post BAC della Figlia.

Ho potuto informami per ISEE per un eventuale iscrizione in una università italiana e posso dirvi che visto che né io né mio marito abbiamo una casa  in Italia, non  producendo reddito diretto in Italia, non sono in grado di farcelo, per cui saremmo passati alla fascia più alta per il pagamento delle tasse universitarie, arrivando a pagare 15.000euro l’anno, per una semplice laurea triennale.

Abbiamo deciso di continuare la scolarità in Francia, dove ci costa moooolto ma mooolto meno.

Tramite la scuola si è prescritta ad alcune università, io avevo mandato alcune mail nelle Grandi Scuole  per avere degli appuntamenti, cosi siamo andati diretti, portando il dossier scolastico, che di solito consiste nelle pagelle degli ultimi due anni, copia del diploma e copia dei voti del brevet, cv, lettera di motivazione, copia documento d’identità.

Di solito si deposita il dossier, che loro analizzano, poi ti danno appuntamento per il test e se lo passi, hai un colloquio. Sapendo che andavamo apposta, una volta consultato il dossier (un bel dossier della Figlia), le hanno fatto fare il test ed il colloquio nel giro di due giorni.

Venerdì, abbiamo ricevuto telefonate e mail di conferma, due test in Grandi Scuole fatti e ..è stata ammessa in entrambe, adesso deve solo scegliere quella che preferisce.