..Il Sahara marocchino…

…continua…

…ed ecco che continua il nostro viaggio nel sud del Marocco…

dopo Ait Benaddou, gli Studios, Zagora e M’hamid eccoci nel deserto…

Siamo partiti verso le 17.00h dal Riad con una jeep ed autista, dopo un tragitto di un’ora e trenta, con due tappe per visitare il pozzo dove gli uomini del deserto vanno a prendere l’acqua, ed un’oasi poco distante, siamo arrivati al nostro accampamento, eravamo gli unici ospiti, quindi siamo stati tratti come dei re…

Noi abbiamo scelto il campo Alladin che si trova tra le dune di Erg Chegaga…

La temperatura era ancora piuttosto elevata e siamo andati subito a fare delle foto alle dune che si ergevano proprio davanti  a noi, dune di sabbia che a seconda dell’intensità della luce passava dal bianco al rosso ocra..sabbia finissima…e non è facile camminare sulle dune si scivola…:-D

Abbiamo fatto una doccia veloce per rinfrescarci e poi cenato …olive in aperitivo, insalata marocchina, tajin , frutta, ovviamente tutto buonissimo!!!

Dopo cena hanno fatto un piccolo spettacolo al quale hanno partecipa Figlia e il Suo Ragazzo ed io e Marito ce la siamo goduta…

Ovviamente dormire nelle tende era quasi impossibile visto il caldo… quindi ci hanno portato fuori i letti e abbiamo dormito sotto il cielo stellato, peccato che c’era la luna piena quindi non ci ha permesso di godere appieno delle stelle.

Il mio sonno è stato piuttosto agitato…vi lascio immaginare il perché…

Sveglia all’alba per vedere nascere il sole e poi colazione…

Un’altra oretta per rientrare a M’hamid dove avevamo lasciato l’auto e si riparte per la volta di  Ouarzazate dove avevamo prenotato per la notte…

Il Sahara Marocchino

cliccare sulla foto per vedere tute le foto

M’hamid…

…continua…

Continua il nostro viaggio nel sud del Marocco, che è stato fatto nella prima settimana di Settembre, non proprio l’ideale viste le alte temperature, ma non avevamo la possibilità di scegliere visto che la Figlia e Fidanzato avevano solo quelle date a disposizione…

Quindi dopo Ait Ben Haddou, gli Studios di Ouarzazate e Zagora, proseguiamo ancora più a sud verso M’hamid…siamo partiti con 33° per arrivare a 45°, tempo di percorrenza 2ore circa, siamo partiti dopo un’abbondante colazione e via per strade sempre più strette, chi mi ha seguita su Stories di Instagram ha potuto viverlo con noi..

Verso M’hamid..

Verso M'hamid

(cliccare sulla foto per vedere le altre foto)

Avevamo appuntamento al Riad Dar AZAWAD, la nostra partenza con affitto di un 4X4 con autista, il nostro accampamento distava circa due ore all’interno del deserto, ma tranquilli si è sempre in massima sicurezza, e non volevamo usare la nostra auto…un 4X4 da città…il nostro appuntamento era alle 16.00h alla fine siamo partiti alle 17.00h visto le alte temperature…

Abbiamo pranzato al Riad e ci siamo riposati prima di partire..il Riad è molto bello…

Dar Azawad

(cliccare sulla foto per vedere tutte le foto)

Sono in Francia…

Arrivata per festeggiare il Compleanno di Figlia e fare qualche controllo medico mi ritrovo ancora qui a trovare la “pastiglietta” giusta, per la pressione, che nonostante analisi sangue impeccabili (secondo la cardiolaga), (cuore perfetto), ho la pressione che fa le bizze, ma non solo quella visto che non sopporto nessuna medicina e siamo alla terza in prova…speriamo in bene…

Per chi come me si trovasse a cercare una torta all’ultimo minuto, ho trovato LAC  , (grazie al gruppo di mamme a Nice su Facebook), ci sono vari negozi per Nice, noi siamo andati a quello del Vieux Nice, e…ho trovato la torta che mia Figlia adora, era molto buona, prezzo corretto.

IMG_1508

 

 

 

CI sono…ma anche NO…

Abbiate pazienza, ma qui ho un po`da fare…

Cercherò di essere più presente, ma non vi posso assicurare nulla…almeno per i prossimi due/tre mesi…

Ho un nuovo trasloco che mi aspetta, pulizie, controllo lavori, ricerca di sanitari, cucina, lavatoio, luci,etc.

Sono stata per due settimane nel mese di Gennaio in Francia da mia Figlia perché aveva gli esami, quindi mi occupavo della casa, far da mangiare, insomma le solite incombenze, gli esami sono andati molto bene, per cui contentissima Lei, Felici noi per Lei.

E poi tanti progetti per Lei, progetti per Me.

 

 

Halloween (parte prima)

Ok, sono un attimo in ritardo però…meglio tardi che mai…

Quest’anno Halloween è stato festeggiato due volte, la prima a casa nostra, Cris e gli amici ed una seconda dai miei suoceri.

Mia Figlia ha lavorato parecchio per organizzarla e devo dire che l’alunna per certi versi ha ormai superato il Maestro, ovvero la sottoscritta.

Ha delle idee ingegnose e ovviamente giovani, ha una facilità di uso delle mani, quindi i suoi lavoretti  sono veramente notevoli.

IMG_4046

Le siringhe di sangue (senza ago) erano siringhe di succo di melograno:

IMG_4082

i fantasmini erano dei semplici ciupaciupa, mele con vermi, arancia con facce mostruose a contenere macedonia di frutta e ancora pizza, popcorn, patatine, woustel…

Halloween 2015 (1)
(cliccare sulla foto per vedere le altre)