Pastasfoglia e cioccolato

Prima e dopo la cottura.

Il cioccolato usato è stato una tablette 70% di cioccolato nero.

Quindi assolutamente non dolce, ma tutto sommato non mi ha soddisfatto.

Forse perché non sopporto più il cioccolato fuso? (dopo aver fatto i cioccolatini ho veramente dei problemi con il cioccolato caldo…tutti i dolci vari tipo fondant au chocolat, tranne la cioccolata calda).

Il giorno dopo mi è piaciuto di più…

Se amate il cioccolato fatelo è un dolce veloce da preparare e di sicuro effetto.

Chiacchiere o bugie? …

IMG_5025La ricetta che ho non è un granché, infatti credo che la prossima volta le farò con un altra…

Questa la versione  cotte al forno , che  non mi ha soddisfatto del tutto, anche se buone, sono state divorate velocemente da Marito e Figlia e Amiche della Figlia.

Avevo tenuto metà della pasta per farle fritte,  questa volta ho usato la macchina per la pasta…

IMG_5041

Buone, buone , (ho puzzato tutta la casa), ma non hanno gonfiato come avrei voluto…pazienza!! Ovviamente si sono volatilizzate in un batter di ciglio!!! D

Festa Anno Nuovo…

DSC_0160

Mia Figlia ha organizzato una Festa di Natale e Fine Anno posticipata, prima delle Vacanze non era stato possibile per cui a metà Gennaio è stato festeggiato il ‘Loro Nuovo Anno”.

La sottoscritta il giorno precedente ha passato tre ore in cucina per fare biscotti, poi nella mattinata e prima che arrivassero gli ospiti ho composto, cotto, sistemato il tutto.

E’ stato un tour de force, ma è stato divertente…quelli che vedete sono biscotti con cannella e chiodi di garofano, il babbo di Natale è di pasta di zucchero…(quello l’ho comperato)…

E poi ho preparato un  albero con all’interno gli spinaci,

alberello di pasta sfoglia

mozzarella e pomodori per la forma del famoso candy americano,

DSC_0159

e poi ancora un alberello con mozzarella , pomodorini e olive:

IMG_4883

e poi biscotti al burro, ricetta classica per fare il bosco dei Puffi…

Festa Anno Nuovo

cliccare sulla foto per vedere tutte le foto

La nostra Befana…

IMG_4735La Befana è passata la notte del 5 ma abbiamo poi festeggiato con una cena il 9 Gennaio.

Ho cercato idee su internet e a parte una befana biscotto: che ho disegnato su due fogli A4 e ritagliata per avere la sagoma esatta :

IMG_4770

ho poi aggiunto cioccolato in scaglie piccole scaglie di cioccolato per le scarpe, gommose per i capelli e per il grembiule palline colorate di zucchero

IMG_4771

il risultato finale questo:

DSC_0166

non è proprio come avrei voluto che uscisse, ma è stata una prova, forse la prossima volta farò di meglio…

per il resto della cena non sono riuscita a trovare cose di mio gradimento, per cui ho dovuto usare la fantasia…

Salmone, salame, coppa, insalata, formaggio, tonno e cipolle, e poi la Galette des Rois, e le meringhe, anche quelle una prima volta, da vedersi non sono proprio bellissime, ma la bontà c’era tutta, però hanno cotto 3 ore e non due, a 70°.

Buona visione:

Befana 2016

(cliccare sulla foto per vedere le altre)

Notare la tovaglia tagliata, abbiamo scelto una tovaglia vecchia proprio per poterla tagliare qua e là , i bicchieri diversi e come tovaglioli dello scootex… 😉

Halloween (parte seconda)

DSC_0011

Ed ecco la seconda festa, questa volta svolta dai miei suoceri.

Ormai è consuetudine preparare cose mostruose da mangiare, alcune delle quali alla fine non siamo riuscite neppure ad assaggiare, ci facevano veramente impressione, tipo le dita… risotto ai funghi, tramezzini vari, tombe, dita mozzate, mummie wuster..etc..

Halloween 2015 (2)

cliccare sulla foto per vedere le altre.

Capodanno 2015…

Capodanno 2015

(cliccare sulla foto per vedere tutte le foto…)

Il pomeriggio del 31, l’ho passato in cucina…

L’alberello che vedete era da un bel po di tempo che mi frullava in testa e ho deciso che era giunto il momento di provare, all’interno ho messo spinaci  saltati in padella e due fettine di crudo tagliuzzate fini…era davvero buono…

DSC_0109

i salatini a forma di pino e foglia di agrifoglio sono alla paprika piccante, herbe de Provence, sesamo.

Polenta al forno a forma di stella, salmone, tapenade di olive nere, insalata di gamberetti, zuppa di ceci, formaggi e pomodorini, paté vari, carpaccio di ananas, bouche de Noêl hanno completato la cena.

Champagne, torrone e panettone a mezzanotte…

 

 

Torta di mele

IMG_2930

Una delle nostre torte  favorite, torta  di mele leggera e senza burro.

Ingredienti:

5 mele Golden (possibilmente)

270 gr di farina00 ( qui metto 130 gr di farina OO, 100 gr di farina di grano duro, 40 gr di fecola di patate)

225 gr di zucchero ( 100 gr di zucchero bianco e 100 gr di zucchero di canna grezzo)

3 uova

100 ml di latte intero ( l’ho sostituito con il latte di riso per provare, stesso risultato)

scorza di un limone, possibilmente non trattato

lievito 1 bustina

Procedimento:

Pulite e tagliate a fettine sottili le mele, unite il succo di limone così non si anneriscono.

Uova e zucchero nel frullatore, aggiungete lentamente la farina con il lievito, alternando il latte, mettete metà delle mele e amalgamate in modo delicato, nel frattempo scaldate il forno a 180° , mettete il composto in una tortiera imburrata ed infarinata e successivamente disponete il resto delle mele a vostro piacimento sopra.

Cuocete per 35/40 minuti.

Prima di toglierla la lascio raffreddare un pochino per non romperla.

Io non aggiungo zucchero velato sopra, ma nella ricetta originale c’è…ma come vedete della ricetta originale resta ben poco… 😉

Buon appetito!!