Il nostro Carnevale….

Visto che siamo già in Quaresima, noi abbiamo festeggiato il Carnevale due Domeniche addietro…

Ho cercato di creare  un menu che potesse soddisfare il palato di ognuno di noi… quindi..

Aperitivo : mandorle, noci,  i salatini rimasti della sera precedente e funghetti avvelenati, con pomodoro e mozzarella, (difficilissimo fare i puntini con la maionese, perché scivola..)..sono piaciuti moltissimo…

Come primo abbiamo pensato ad una pasta arlecchino:

DSC_0104

peperoni, zucchine, piselli, carote tagliati a dadini piccoli e pomodorini tagliati a metà…

Come secondo piatto pollo impanato e zucchine e carote impanate ma al forno:

E per finire le bugie o chiacchiere:

DSC_0054

Questi i decori:

Il nostro San Valentino…

Chi mi segue da tempo sa che noi non amiamo molto uscire a pranzo o cena, sopratutto nelle “Feste”..

Quindi eccomi in cucina a preparare per la cena…

Il Menu scelto con fatica….

Cuori di pasta sfoglia alle acciughe, paprica dolce, semi di papavero, herbe de provance , sesamo.

DSC_0004

Patatine di sedano rapa fritte, una piacevole sorpresa molto molto buono

DSC_0001

Aperitivo spumante, fragole…

DSC_0005

Come primo piatto risotto allo zafferano

DSC_0024

Secondo, tartine di salmone, insalata russa:

DSC_0027

Uova al forno con insalata verde

DSC_0026

E per finire…. mousse au chocolat al peperoncino…

DSC_0031

E torta margherita decorata

DSC_0013

Dettaglio

DSC_0036

Chi ci conosce sa che la pasta di zucchero non l’abbiamo mangiata, l’ho solo usata come decoro e stop.

Alcuni decori della casa:

DSC_0015

DSC_0012

DSC_0011

Buon San Valentino!!!!

64Buon San Valentino a mio Marito!!!

Buon San Valentino alla mia Grande Figlia!!!

Buon San Valentino alla mia Famiglia e agli Amici!!

Buon San Valentino alle mie Amiche Speciali!!

Buon San Valentino a tutti Voi!!

Buon San Valentino a chi lo festeggia e a chi no!!!

Perché San Valentino non è solo la Festa degli Innamorati, ma è la Festa dell’Amore in generale, del Rispetto e dell‘Amicizia..

qui almeno si festeggia anche cosi….

Regalini per San Valentino… scrub

Lo sapete vero che non sono capace di stare ferma no?

Oltre a decorazioni e varie….e cena a forma di cuore…

Ho deciso di preparare dello scrub naturale da regalare alle “ragazze” mie amiche!!

Questa la ricetta Scrub .

Io ho utilizzato per i cuori rossi, colore alimentare rosso liquido e olio essenziale di lavanda.

Per i cuori azzurri colore blu, sempre per alimenti e olio essenziale di violetta.

Le dosi che dicono nella ricetta sono giuste, solo che se lo lasciate con troppa acqua non seccheranno, io li ho ripresi aggiunto un po’ di zucchero e dopo 12 ore erano già pronti all’uso.

Si devono staccare dalla forma in silicone con molta facilità, in caso contrario o c’è troppa acqua o ne manca.

Il profumo emanato per casa è molto piacevole.

Mi è piaciuto credo che farò altri esperimenti del genere….. 😉

 

10 posti da visitare in Marocco….

http://www.welovebuzz.com/les-dix-endroits-a-ne-pas-visiter-au-maroc/

questo l’articolo originale…

IO ne ho visitati 8 su 10 il che significa, che  sicuramente, anzi, è sicuro che conosco di più il Marocco che l’Italia.

– Gorges de la vallée du Todra :

belle mostruose e imponenti.

Qui trovate alcune mie foto.

Merzouga:

Il deserto, con la sua sabbia rossiccia e grandi dune a perdita d’occhio.

Oaziz du Ziz 178

– Paradise Valley:

questo non l’ho visto…

– Aït-ben-Haddou:

qui ci sono stata più volte, ed è sempre molto molto affascinante…una Kasba di terra fantastica…

Phi_0065

 – Flux du Ziz:

Se vai al sud del Marocco non si può non passare da queste valli, oasi una più bella dell’altra.

Qui potete trovare delle mie foto.

– Gorges du Dadès o vallé des roses:

belle bellissime e impressionanti…

AitBenAddou01 083

– Puits de visite de Khettaras près de Arfoud :

non si scrive Arfoud, ma Erfoud. Erfoud é una cittadina a qualche km da Merzouga dove ci sono ancora un sacco di fossili, molto secca e sabbiosa ma vale la pena farci un giretto..

Qui trovate delle mie foto.

– Akchour:

questo è il secondo posto che non ho visitato…

– Cascades d’Ouzoud:

belle, impressionanti, perché tutto ci si può aspettare, tranne di vedere uno spettacolo del genere…

Abbiate pazienza ma non ho foto digitali..

-Le barrage de Bin el Ouidane:

questa diga si trova sopra Taroudant, la strada è veramente in salita ma quando arrivi e vedo questo spettacolo allora fai pace con te stessa.

panorama

Ovviamente non si sono solo questi posti da visitare, ma anche tanti altri, da Tanger a Essaouira, da Safi a Rabat passando da Fés , come anche Ouarzazate, senza dimenticare Marrakech, Ifrane, Asru, Midelt,  Al Jedida, e la capitale economica dove la lasciamo?

E poi c’è Casablanca è una metropoli con tutto e di più, allora cosa aspettate a visitare questo fantastico paese?

Dado vetegale

IMG_3694

Erano anni che dovevo farlo, ma poi per una scusa o per un altra niente….

Cosi quando questa estate la mia Amica Betty, (amica d’infanzia), mi ha sgridato perché non lo avevo mai fatto mi sono decisa e voilà  il risultato….(barattolo per me, mia Suocera e Cognato)…

E’ stato un regalino per la Befana, a quanto pare molto apprezzato, quindi ieri l’ho rifatto, perché già finito!!!!

La ricetta è quella del Bimby:  (il mio modello ha 11 anni, ma va benissimo, è uscito il nuovissimo TM5)

– Sedano un gambo

– 1 carota

– 1 cipolla

– 1 zucchina, in inverno potete mettere la zucca al suo posto

– 1 spicchio d’aglio

– qualche foglia di erbe aromatizzate,, rosmarino, basilico, salvia

– 1 ciuffo di prezzemolo

– 80 gr di olio extra vergine d’ oliva

– 200/300 gr di sale grosso

– 30 gr di vino bianco (facoltativo)

Tutte le verdure tagliate grossolanamente nel boccale  10 secondi velocità 7

Poi aggiungete, sale, olio e vino, cuocete per 20 minuti Velocità  2 Varoma

Omogenizzate il tutto 1 minuto Velocità Turbo

Se risulta ancora troppo liquido, cuocete ancora per qualche minuto a Varoma

 

Unico difetto, leggermente troppo salato, come è ovvio per fare quella quantità ho doppiato gli ingredienti, questa volta ho provato a mettere solo 250 gr di sale grosso, ( al posto dei 300), il sale serve per la conservazione, più ce n’è più si conserva.