Io e la bici…

In Italia ho una bici questa:

IMG_7479

Da donna, con cambi davanti e dietro, ma  è molto faticosa, sopratutto se si fanno giretti un po`lunghi… in salita poi… dovrei comperarne una adatta ai giri che facciamo ma per usarla quei 15 giorni l’anno capite che non mi sembra il caso, però se trovo una bella occasione non è detto che…

Come primo giretto lo scorso anno ed era il 14 di agosto con un caldo bestiale siamo andati a Balocco a fare il giro dei circuito di auto, ovviamente l’esterno , 43km….

IMG_7473

Non vi dico il giorno dopo…

Ma… ovviamente non mi sono arresa e …volevo assolutamente andare a ValleMosso in bici, per chi é delle mie parti da Cossato a ValleMosso significa una cosa sola, salita…11 km di salita con un dislivello di 321m, totale km effettuati 22,5… e 1) non mi sono mai fermata, 2) non mi sono alzata nemmeno una volta, tranquilla con il mio ritmo sono arrivata nella piazza della Chiesa, per essere una non assolutamente allenata sono stata super contenta!!!

IMG_7640

E poi alcuni giorni dopo, tempo permettendo, perchè pioveva sovente, siamo andati a Biella, nel famoso posto dove i biellesi vanno a portare il cane a passeggio e a rinfrescarsi, lungo il fiume Balma…

IMG_7663

Volevate che a Nizza non si facesse della bici? No ovvio, anche se a dire il vero è parecchio pericoloso nonostante le piste ciclabili, quindi si sulla Promenade des Anglais:

Il Vélobleu :

1 giornata : 1,5€

1 settimana: 5€

1 mese :10€

1 anno : 25€

 

Tornati…

Siamo appena rientrati da 15 giorni divisi tra Italia e Francia.

Il motivo del nostro viaggio?

Il post BAC della Figlia.

Ho potuto informami per ISEE per un eventuale iscrizione in una università italiana e posso dirvi che visto che né io né mio marito abbiamo una casa  in Italia, non  producendo reddito diretto in Italia, non sono in grado di farcelo, per cui saremmo passati alla fascia più alta per il pagamento delle tasse universitarie, arrivando a pagare 15.000euro l’anno, per una semplice laurea triennale.

Abbiamo deciso di continuare la scolarità in Francia, dove ci costa moooolto ma mooolto meno.

Tramite la scuola si è prescritta ad alcune università, io avevo mandato alcune mail nelle Grandi Scuole  per avere degli appuntamenti, cosi siamo andati diretti, portando il dossier scolastico, che di solito consiste nelle pagelle degli ultimi due anni, copia del diploma e copia dei voti del brevet, cv, lettera di motivazione, copia documento d’identità.

Di solito si deposita il dossier, che loro analizzano, poi ti danno appuntamento per il test e se lo passi, hai un colloquio. Sapendo che andavamo apposta, una volta consultato il dossier (un bel dossier della Figlia), le hanno fatto fare il test ed il colloquio nel giro di due giorni.

Venerdì, abbiamo ricevuto telefonate e mail di conferma, due test in Grandi Scuole fatti e ..è stata ammessa in entrambe, adesso deve solo scegliere quella che preferisce.